La Scuola

Centro di formazione e produzione spettacoli
TEATRO DUSE Via Crema 8 – 00182 Roma (zona Re di Roma)
info: 06.70305976 – 340.6485291 – www.duseteatro.it
“Essere attori”
Scuola di formazione sperimentale
diretta da Sandro Torella

Un approccio moderno e creativo per esprimere al meglio il proprio talento.
Seguendo le linee guida di un percorso che vede nell’abbandono, nella ricerca immaginifica e nella sensorialità, la base del lavoro attoriale, troverete la giusta forza per esprimervi al meglio su un palco e nella vita.
La Scuola si articola in una serie di corsi integrati che vertono su diverse fasi del lavoro attoriale. L’allievo può decidere liberamente se frequentarne uno o più di uno, in base alle proprie esigenze. E’ un modo di lavorare elastico e innovativo che si confà alle esigenze di tutti: dell’aspirante attore e del semplice appassionato.

recitazione Corso di recitazione

Si articola in una prima fase quadrimestrale in cui si lavora per lo più sulla consapevolezza del corpo nello spazio, sull’uso della voce e della parola e sulle piccole improvvisazioni finalizzate al semplice studio delle dinamiche di scena.
Alla fine di questo periodo di sperimentazione verrà fatta una “prova aperta” agli allievi degli altri corsi per confrontarsi sul lavoro svolto.
La seconda fase si articola in lavoro sulle scene e primo approccio al lavoro sul personaggio. Si studieranno ed interpreteranno scene tratte da spettacoli di vari autori quali: Tennessee Williams, Anton Cechov, William Sheakespeare, Harold Pinter e altri. Questa volta la “prova” sarà aperta al pubblico e si applicherà ciò che è stato sperimentato durante l’anno.

Corso di teatro comico comico

E’ uno studio attoriale con particolare riferimento ai testi e alle dinamiche legate alla comicità. Si lavora innanzitutto sull’attore e sul testo, in secondo luogo si studiano i meccanismi e i tempi comici.
Si passa dalla commedia al cabaret, dal racconto comico allo sketch. Ogni tipologia spettacolare risponde a diverse regole, ma il comico deve essere prima di tutto un attore consapevole dei propri mezzi. La conoscenza prima di tutto.
In questo corso si lavora su di se per raggiungere la “capacità di far ridere” non solo da meri intrattenitori o simpaticoni di turno, ma da attori in grado di creare un’atmosfera e coinvolgere un pubblico, divertendolo. E’ la differenza che passa tra l’attore comico e il cabarettista di strada.

improvvisazione Corso di improvvisazione

Questo corso è una novità. L’improvvisazione è fine a se stessa e non finalizzata ad uno spettacolo di intrattenimento. L’improvvisazione serve a capire la natura dei personaggi e ad interpretarli in modo autentico e profondamente credibile.Alla fine del percorso si metterà in scena uno spettacolo che nasce dall’improvvisazione e che si “cristallizza” in un “testo non-testo” che ogni sera sarà simile, ma sempre diverso. Ogni attore sarà in grado di “camminare sul filo dell’improvvisazione” mantenendo l’equilibrio della storia e della concatenazione dei singoli passaggi narrativi.
Questo tipo di studio permette ad ogni attore di essere vero e vivere il singolo istante in scena, senza aggrapparsi a battute e movimenti preconfezionati e finti.

Training – dizione e linguaggio del corpo

E’ il modulo che integra gli altri e permette di esercitarsi sull’uso del corpo e della voce. Questo corso verte sul rilassamento corporeo, sull’esercizio sensoriale, la conoscenza e l’applicazione degli studi su linguaggio del corpo e prossemica, esercizi fonetici e studio della dizione.
La tecnica è la capacità di “programmarsi a distanza” e di lasciare il corpo libero di agire secondo gli impulsi della scena.
In scena vivrà il personaggio e non un attore che controlla corpo e voce.

Tutti i corsi saranno integrati da una lavoro specifico davanti ad una telecamera e a un microfono, finalizzato alla conoscenza delle dinamiche cinematografiche e radiofoniche.